La Scienza della Gestione Aziendale

I 3 Fattori del Successo Aziendale

Tre Fattori di Successo

Il successo della tua impresa dipende da tre fattori principali:

  • primo: una organizzazione efficiente
  • secondo: una buona gestione economica
  • terzo: una ancor più buona gestione finanziaria

L’esperienza ci insegna che quasi sempre l’uno va a discapito degli altri, facendo sembrare utopistico raggiungere un equilibrio.

Ecco come ditruggiamo questa convinzione.
Primo: l’organizzazione efficiente

Buone pratiche e comportamenti sono le due leve per il successo ma per l’applicazione di tecniche Lean resta condizione necessaria la tua volontà di manager di semplificare e snellire attività e prassi lavorative non efficienti.

La messa in atto di efficaci strumenti, grazie al supporto di personale esterno, diventa più semplice e consente di superare una forte discontinuità, legata ad abitudini e modelli mentali consolidati.

Aggredire gli sprechi

Non significa solo ottimizzare l’efficienza eliminando o limitando le attività per le quali il cliente non è disposto a pagare ma anche:

  • Migliorare le condizioni di lavoro, ottenendo, con l’ergonomia, minori rischi di infortuni
  • Rafforzare la conformità dei prodotti, contrastando contestazioni e reclami da parte del cliente
  • Elevare i livelli di servizio ai clienti, affinando flessibilità e puntualità di consegna.
  • Coinvolgere il personale perchè solo con il contributo di chi conosce i processi, gli impianti e i materiali si possono ridurre gli sprechi.
  • Riconoscere che valorizzazione delle persone e riduzione degli sprechi stanno tra loro in un rapporto di mutuo sostegno: se un ambiente di lavoro meglio gestito è condizione necessaria per essere coinvolti, è solo partecipando attivamente a questa trasformazione che l’ambiente potrà migliorare.

Il metodo 5Esse

  • Organizzare ogni area di lavoro mantenendo solo gli oggetti (strumenti, materiali, utensili, attrezzi) essenziali, dando loro una chiara collocazione e preservando la postazione da ogni inquinante (polveri, trucioli, cascami ma anche informazioni non veritiere o istruzioni superate);
  • Fissare delle regole comuni per conservare i risultati raggiunti in termini di ordine e pulizia;
  • Agire in modo coordinato per rivedere e migliorare le condizioni ottenute e mantenerle nel tempo

La riduzione degli sprechi, dunque il risultato di un progetto 5Esse, si misura tramite quattro fondamentali parametri: la sicurezza, lefficienza, la qualità e il servizio.

I risultati ottenuti da interventi 5Esse sono riconducibili a quattro fondamentali parametri:

Il vero obiettivo

Il risultato di un progetto 5Esse, però, non si misura sul breve periodo ma sulla capacità di mantenere e migliorare gli obiettivi raggiunti.

Le chiavi di successo sono riconducibili a quattro fondamentali capacità dei leader:

  1. trasformare labitudine a rincorrere i problemi nella volontà di affrontarli come opportunità di apprendimento;

  2. riconoscere a chi opera il diritto di definire gli standard e a chi controlla quello di metterli in discussione;

  3. trasferire il focus dagli strumenti al coinvolgimento e alladesione delle persone ad un nuovo modello di relazioni;

  4. gestire il passaggio da progetto a processo conservando risolutezza e tensione.

Se è vero pertanto che è modificando il modo di lavorare che si cambia la cultura di unazienda, non esiste un sistema più efficace della lean production per agire su unorganizzazione.